Come scegliere la doccia ideale

doccia

Doccia e Doccia? Sì, c’è differenza!

Sia per svegliarsi che per rilassarsi, la quantità e la temperatura dell’acqua fanno la differenza durante il momento del bagno. Saper scegliere la doccia ideale  può essere decisivo, anche per il funzionamento di altre apparecchiature elettriche in casa.

uomo doccia

Le Box docce sono quelle che usiamo quando restiamo in casa o in hotel e sono diverse dalle docce aperte in quanto sono fissate al muro, avendo una maggiore pressione dell’acqua e il suo getto diretto secondo il suo design. Per installare uno di questi, si consiglia un sistema di riscaldamento ad accumulo, che può essere a gas o solare.

Più comuni nelle case e negli appartamenti, le docce offrono un’installazione e una manutenzione più semplice, che spesso sono solo un cambio di resistenza.

Temperatura

Le docce offrono una maggiore variabilità in relazione alla temperatura dell’acqua e possono aumentare fino a 10º, per caldo o freddo, in rapporto alla temperatura dell’acqua che raggiunge il dispositivo.

La maggior parte delle docce, tuttavia, offre solo le opzioni: inverno ed estate (caldo /freddo) e la possibilità di variare in gradi dipende da ciascun dispositivo.

Pressione dell’acqua

Le docce con un flusso d’acqua maggiore (diametro maggiore) tendono a rendere l’acqua più fredda, poiché la quantità di calore è la stessa per riscaldare una quantità maggiore di acqua.

La pressione dell’acqua è correlata alla distanza (e all’altezza) tra la doccia e il serbatoio dell’acqua: più distante (e più alto), maggiore è la pressione. Per proprietà la cui pressione dell’acqua è bassa, la soluzione è un pressurizzatore separato, che può essere facilmente installato nella doccia . Consumo di energia

Le docce usano meno acqua, tuttavia, per trasformare l’elettricità in calore, usano più energia. Il mercato offre apparecchi con tensioni diverse e anche l’installazione elettrica della casa deve essere presa in considerazione.

È molto comune che le docce vengano installate su una rete da 220w, anche quando il resto della casa è 110w, ma questa non è una regola. La matematica è semplice: con un carico di energia maggiore, la doccia si riscalda di più.

Spetta a te, dopo aver analizzato i pro e i contro di ciascun modello, decidere quale opzione è la migliore per te e la tua casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter
Compila il form per ricevere periodicamente novità  del nostro sito.
ISCRIVITI
Leggi informativa completa Privacy
close-link